Crea sito

Indipendenza Veneta Referendum online. Dopo la Crimea si svegliano i movimenti indipendesti. Veneto, Lombardia e Sardegna le prossime ?

Indipendenza Veneta Referendum Online da 2,360,235 votanti. Il 73% del corpo elettorale veneto ha detto si all’indipendenza.

Indipendenza Veneta SI 89% dei votanti, Indipendenza Veneta NO 10,9%.  Sono i numeri riportati e comunicati in piazza dei Signori a Treviso dal movimento venetista ‘Plebiscito.eu‘.

Come riporta la Repubblica, gli organizzatori esultano:Inizieremo immediatamente a tessere le relazioni diplomatiche per assicurare l’immediato riconoscimento della Repubblica Veneta da parte della comunità internazionale“. Ma bisogna ricordare che è stata una consultazione virtuale in tutti i sensi. Non ha valore istituzionale. I voti sono stati accumulati tramite email, siti web, recapiti telefonici e schede in gazebo allestiti appositamente.

Nonostante tutto il voto viene accolto entusiasticamente. Accolto positivamente addirittura dai movimenti indipendentisti Lombardi e Sardi. 

luca-zaia4Restando in Veneto, il governatore Luca Zaia dice che è un ottimo segnale di insofferenza, un sentimento che attraversa tutte le classi sociali venete. ‘Cosi come i Catalani scegliamo la via democratica del confronto giuridico‘.

Non poteva mancare l’esultanza di Matteo Salvini, segretario della Lega Nord: “E’ una cosa bellissima, sono 18 anni che ci battiamo per l’indipendenza, per l’autonomia e per il federalismoo, dal più piccolo dei comuni fino a Bruxelles. Per questo ogni spinta di libertà è benvenuta”. E non si ferma qui, chiede di farlo anche in Lombardia: “Se ci saranno spinte simili in altre regioni non solo italiane ma nel mondo saremmo contenti e saranno le benvenute“. Insomma per Salvini l’indipendentismo sembra una tappa fondamentale per un futuro roseo.

Come citato in precedenza anche la regione Sarda fa sapere tramite il suo presidente del Partito sardo d’AzioneSanna_Giacomo Giacomo Sanna che “il successo veneto è conferma della straordinaria attualità politica”…”i sardisti sono al lavoro perché in tempi rapidi possano esprimersi sul loro futuro e sul futuro dei poveri figli, votando si nel referendum per l’indipendenza della Sardegna

Insomma l’esempio della Crimea ha scosso gli animi indipendentisti. Noi de Linkursore abbiamo voluto riportare i fatti di questa notizia. Dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro mobilitazioni civili per l’indipendentismo ? E questo indipendentismo colpirà oltre il Veneto anche regioni come la Lombardia, la Sardegna e magari anche altre regioni più a Sud ? 

Chissà cosa pensa chi è morto per unificare l’Italia. E voi ? 

Davide Aprilini

Founder e Amministratore del blog Linkursore. Precedenti collaborazioni da redattore per Ficw.it (circa 110 pubblicazioni), CometaNews/Romagiornale.it (con 27 pubblicazioni: Clicca Qui per leggere gli articoli su RomaGiornale.it) e SportQube (RomaQube e MotorQube). Esperienze da telecronista, speaker e inviato dai campi per Calcio a 5 e Calcio a 8. Competenze SEO (Search Engine Optimizer), E-Reputation Manager, Community Manager, Digital PR, Transmedia Web-Editor, Web Analyst e Content Curator. Esperto e appassionato di Calcio Europeo, Nordamericano e Sudamericano; Ciclismo; World Rally Championship; Motomondiale: Moto3, Moto2 e MotoGP. Attualmente scrive per la redazione Insideroma.com. Studente di Scienze Storiche presso l’Università degli Studi di Roma Tre, Lettere e Filosofia. Aspirante scrittore, giornalista, tele/radiocronista sportivo e cooperante internazionale. Ha collaborato con l’Università di Roma Tre e il professor Massimo Ghirelli alla redazione di un progetto pilota, durante il corso di Cooperazione Internazionale, per la realizzazione di una Casa-famiglia per ragazze madri e minorenni in El Salvador, curando in particolare: la Scheda Paese S.T.R.E.A.M. e il Piano Finanziario. Nel periodo da redattore per Linkursore ha prodotto 94 articoli firmati, collaborando alla realizzazione di Flash-News, esclusive, interviste ed editoriali.

You may also like...